Convegno ANUTEI: "Equipaggiamento e protezione del soldato e dei veicoli leggeri da combattimento"

Il giorno 15 settembre 2016 alle ore 9.00 presso l'Ufficio Tecnico Territoriale di Nettuno, si è tenuto un interessante convegno organizzato dall'ANUTEI in collaborazione con l'UTTAT di Nettuno e il Master CBRNe dell'Università di Roma Tor Vergata sul tema "Equipaggiamento e protezione del soldato e dei veicoli leggeri da combattimento".

Tra le tematiche di specifico interesse dei nuovi scenari operativi, anche in relazione alla sviluppata sensibilità del mondo occidentale nel salvaguardare, sempre ed ovunque, la vita umana, una notevole importanza hanno acquisito gli equipaggiamenti e le protezioni tese a salvaguardare il soldato, operante sia a livello individuale, sia nella squadra montata su veicoli leggeri da combattimento.

L'evoluzione degli strumenti di protezione è, quindi, un processo continuo teso al miglioramento degli stessi, implicando anche la necessità di padroneggiare le innovazioni verificatesi in numerosi settori tecnologici. Si possono citare ad esempio le tecnologie applicate nei jammer ovvero negli ADS (Active Defence System).

Lo sviluppo delle più svariate tecnologie non solo ha consentito di incremementare la protezione delle persone e dei veicoli, ma ha portato anche allo sviluppo di nuovi equipaggiamenti sempre più avanzati e moderni, leggeri e performanti, in grado di incremementare notevolmente l'efficacia operativa del soldato e dei veicoli.

L'ANUTEI, nel solco della sua ormai lunga tradizione, nell'organizzare il convegno, si è proposta di favorire ed alimentare lo scambio di informazioni e di idee fra utilizzatori ed industria. Il convegno ha tentato pertanto di "integrare" l'attività che gli Ufficiali del Corpo degli Ingegneri svolgono, quotidianamente e con impegno altamente professionale, in numerosi settori della Difesa, sia in seno ai Reparti operanti "fuori area", sia presso gli Stabilimenti ed i Centri Sperimentali. E' stato quindi possibile fornire un ulteriore contributo alla cultura tecnico-scientifico posta al servizio delle FF.AA. per dare maggiore sicurezza a colore che operano per la sicurezza di tutti.

Alla presenza del Comandante Tecnico, di rappresentanti dell'Università, dell'industria e delle Forze Armate, si sono alternati i relatori delle seguenti società:

E' stato possibile, inoltre visitare la mostra statica dei prodotti presentati dalle citate società e dalle seguenti:

Alcune immagini dell'evento: